I nostri punti di forza

Nessuno spreco

Nel circuito di Aequos si acquista solo ciò che viene ordinato dai singoli GAS; non c’è invenduto di nessun genere e neanche un Kg di prodotto  viene scartato, salvo problemi gravissimi che raramente si verificano.

 

Riduzione/recupero degli imballaggi

Frutta e verdura si distribuiscono in cassette che vengono recuperate: in parte rese ai produttori per le consegne successive, altre riciclate per le operazioni di smistamento dei singoli GAS. 

Non vengono utilizzati sacchetti né vaschette di polistirolo e, salvo rare inevitabili eccezioni (fragole, albicocche), nemmeno vaschette di plastica.

Stimiamo in tal modo di risparmiare oltre 350.000 imballaggi.

 

Contenimento dei costi     

C’è grande attenzione al contenimento dei costi di logistica e al conseguente inquinamento. I fornitori vengono individuati il più vicino possibile, compatibilmente con la tipologia e la disponibilità dei prodotti. L’ottimizzazione dei trasporti fa si che l’incidenza totale dei costi logistici è pari a circa 0,15 €/kg; tale importo include la consegna fino ai centri di smistamento nonché i costi del magazzino e della cella refrigerata.

 

Attenzione ai consumi

Il lavoro amministrativo, gli incontri e le riunioni si svolgono per lo più nelle case dei partecipanti o in luoghi pubblici già illuminati e riscaldati, pertanto l’attività di Aequos non genera emissioni aggiuntive per la gestione degli spazi.

Per quanto riguarda il magazzino, la merce viene consegnata tra il giovedì e il venerdì, per essere smistata il venerdì sera e ridistribuita il sabato mattina.

Il ciclo estremamente ridotto occupa pochi spazi e genera consumi minimi.

Anche il consumo di carta è limitato ai soli documenti di legge.

 

Attenzione ai prezzi per le famiglie

Tra gli obiettivi di Aequos vi è quello di rendere accessibile ad ogni famiglia l’acquisto di prodotti biologici.

Il confronto con i dati AIAB (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica) ci dice che mediamente corrispondiamo ai produttori una cifra che va da 3 a 5 volte quella media registrata  nel mercato per l’ingrosso, e infatti un altro degli obiettivi della Cooperativa è sostenere i produttori biologici pagando loro il giusto prezzo. 

Nonostante ciò i GAS di Aequos pagano in media quasi il 50% in meno dei prezzi del biologico della grande distribuzione.